side-area-img-1

Dietologo Nutrizionista e Personal Trainer

Online Coaching
Diete Personalizzate
Allenamento Personalizzato

SEGUIMI SUI SOCIAL
Instagram
Facebook
LinkedIn
Top

Nutrizionista a Roma Eur

Sono la dottoressa Valeria Galfano dietologo nutrizionista a Roma Eur, personal trainer, atleta bikini e docente.

Da anni seguo numerosi pazienti come dietologo nutrizionista a Roma Eur e tramite consulenza online.

Da sempre sono stata appassionata di sport, passando dal nuoto alla scherma, dalla ginnastica ritmica alla pallavolo, per approdare infine al bodybuilding agonistico.

Il connubio tra le mie qualifiche mediche e la passione per lo sport mi ha portato a scegliere questa professione. Sono un medico e sono un’atleta.

Ho unito le mie due più grandi passioni per metterle a disposizione di tutti coloro che, come me, amano il proprio corpo e vogliono viverlo al meglio.

 

Indice

 

Dove si trova il mio studio

 

Il mio studio si trova a Roma Eur, Viale Europa 97.

visita nutrizionale roma eur studio

 

Nutrizionista a Roma Eur: i miei servizi

nutrizionista roma eur - valeria galfano

Come dietologo nutrizionista a Roma Eur mi occupo di Nutrizione clinica, Malattie metaboliche, Celachia, Disturbi alimentari, Alimentazione sportiva, Dieta in gravidanza.

Diagnosi e terapia per obesità, dislipidemie, diabete mellito, insulinoresistenza, triade dell’atleta, sovrallenamento.

Essendo Personal Trainer di III livello elaboro protocolli di allenamento per casa o palestra, per atleti amatoriali e avanzati.

La visita nutrizionale a Roma Eur include inoltre:

  • Visita generale
  • Anamnesi clinica
  • Anamnesi alimentare
  • Antropometria
  • Plicometria
  • Valutazione forza muscolare con dinamometro
  • Integrazione alimentare

 

Nutrizionista a Roma Eur: costo della visita e scheda di allenamento

  • Visita Nutrizionale: 200 Euro (include dieta personalizzata, antropometria, plicometria, dinamometro)
  • Scheda allenamento: 40 Euro (la scheda di allenamento per casa o palestra è un servizio che può essere aggiunto alla visita nutrizionale)
  • Impedenziometria: 40 Euro (la valutazione della composizione corporea con bioimpedenziometria è un servizio che può essere aggiunto alla visita nutrizionale)

Le visite di controllo non hanno necessariamente una frequenza mensile. Possono essere più dilazionate nel tempo in funzione delle necessità personali e dei risultati da raggiungere. Il costo delle visite di controllo è di 130 euro.

La scheda di allenamento e la bioimpedenziometria sono servizi facoltativi e possono essere aggiunti alla visita nutrizionale.

 

Cosa dicono di me

 

 

La dieta sana

 

dieta ipocalorica consigli

Una dieta può essere definita 🍎SANA solo se è sostenibile nel tempo e non pregiudica il PIACERE del cibo!

Uno schema alimentare potrebbe anche essere “perfetto” sulla carta ma vale nulla se il paziente non è incentivato e motivato a seguirlo a lungo termine.

Partendo da questo presupposto, possiamo facilmente comprendere come nessun alimento dovrebbe essere proibito e demonizzato. Cosa cambia allora tra una dieta sana e una dieta scorretta?
1. La quantità
2. La frequenza di consumo

🔶 Non si dimagrisce escludendo alcuni alimenti dalla dieta, si dimagrisce impostando un DEFICIT ENERGETICO, cioè assumendo meno calorie rispetto a quelle che si consumano.
🔶 Tutto sommato, 1 cucchiaio di nutella (10g) apporta solo 50 kcal; una coppetta piccola di gelato alla frutta (50g) contiene 65 kcal e una fetta di torta (70g) circa 200 kcal. Ben diverso è mangiare mezzo barattolo di nutella, una vaschetta di gelato o 3 fette di torta al giorno!

Ricordate che… una dieta che priva del piacere del cibo…è una DIETA SCORRETTA!

 

Alimentazione sportiva

 

dieta sportiva consiglio utile

Il FABBISOGNO PROTEICO è un argomento molto dibattuto nell’ambito dell’alimentazione sportiva. Erroneamente, chi pratica attività fisica tende ad aumentare eccessivamente l’introito proteico e a ridurre drasticamente l’apporto di carboidrati.

🔶 Tuttavia, questa pratica non aumenta la performance sportiva e non migliora la composizione corporea.

🔶 Anche se durante l’esercizio fisico si verifica il fenomeno del CATABOLISMO, la quota proteica raccomandata (0.9 g/kg di massa magra) copre il fabbisogno delle persone di ambo i sessi, anche se sono fisicamente attive. Inoltre, non dimentichiamo che spesso l’apporto di proteine con la dieta, anche nei soggetti sedentari, è largamente superiore alle dosi raccomandate.

🔶 Nel caso di atleti agonisti o professionisti, sottoposti a sforzi fisici veramente molto intensi, il fabbisogno è realmente aumentato: 1.2-1.8 g di proteine/kg di massa magra, in funzione dello sport praticato, della fase della preparazione e dell’obiettivo da raggiungere.

Share